Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
16 Apr. 2021 | 20:16

Meteo: WEEKEND FRAGILE, con TANTE PIOGGE, TEMPORALI e ancora SENZA CALDO. Le PREVISIONI per SABATO e DOMENICA

Weekend con piogge, temporali e senza caldo
Anche il weekend sarà fragile e caratterizzato da un contesto meteorologico piuttosto capriccioso con tante piogge, temporali e soprattutto ancora senza caldo. Insomma, la stagione è ancora inaffidabile e non accenna, al momento, a dare segnali di solidità. Ma niente paura, la primavera è così, non sta accadendo nulla di particolarmente straordinario, nonostante gli ultimi anni ci abbiano abituato a sogni estivi sempre più anticipati.

Qual è dunque il motivo di questo tempo così ballerino e di questo clima ancora fin troppo fresco? Su scala generale notiamo un'area di alta pressione che continua a mantenersi ben distante dal nostro Paese e per la precisione sbilanciata verso il nord Europa, con centro motore tra il Regno Unito e la Scandinavia.
E' proprio questa particolare posizione dell'anticiclone a favorire il continuo afflusso di correnti fredde dal Nord Europa verso il Mediterraneo, correnti che continueranno pure nei prossimi giorni ad alimentare una circolazione ciclonica anche ridosso del nostro Paese.
Con queste basi, pure l'ormai prossimo weekend è destinato a trascorrere all'insegna di un tempo fortemente instabile e con temperature parecchio sotto tono. Insomma, non avremo solo piogge e temporali, ma sarà necessario coprirsi, a causa di un contesto termico certamente non votato al caldo.

Vediamo nel dettaglio cosa ci riservano le previsioni per sabato e domenica.

Sabato le condizioni peggiori riguarderanno il Sud e la Sardegna, ovvero le zone più vicine al centro motore della circolazione ciclonica. Piogge sparse si alterneranno ad improvvisi temporali che soprattutto sulla Sardegna potranno risultare di forte intensità accompagnati da raffiche di vento e locali grandinate.
Andranno un po' meglio le cose sul resto del Paese, dove il tempo si manterrà più asciutto, fatta eccezione per alcuni fenomeni che potranno interessare soprattutto l'arco alpino centro-orientale.

Se il sabato non sarà propriamente stabile, domenica andrà pure peggio. La giornata festiva sarà infatti ben poco tranquilla sul fronte meteo. La reiterata circolazione ciclonica risulterà ulteriormente alimentata da aria fredda dai quadranti nord-orientali che non faranno altro che esaltare la già conclamata instabilità atmosferica. Sotto osservazione di nuovo il Sud, le due isole Maggiori, ma stavoltaanche gran parte del Centro, dove sono inoltre attese pure alcune nevicate sui rilievi appenninici a quote prossime ai 1000 metri (piuttosto bassa per il periodo).
Il contesto risulterà molto incerto al Nord dove dei fenomeni, sia pure più irregolari, potranno colpire non solo i rilievi, ma anche alcuni tratti della Val Padana.

A rendere infine il weekend fragile ci penseranno le temperature. Dopo un sabato solo relativamente più mite, domenica i termometri saranno costretti ancora una volta a scendere, tornando su valori sotto la media climatologico del periodo.

Ma quando arriverà il caldo? Qualche spiraglio per un ritorno quanto meno a condizioni climatiche più consone al periodo pare intravedersi per la seconda parte della prossima settimana, ma di questo vi daremo maggiori dettagli nei nostri prossimi aggiornamenti.





... leggi tutto
Torna su