Header Top
Logo
Venerdì 16 Marzo 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
21 Mag. 2018 | 23:30

Meteo: IMMINENTE PEGGIORAMENTO con TEMPORALI Martedì 22 e Mercoledì 23, ecco dove colpiranno

Previsioni per Martedì 22 Maggio

Per la notevole complessità della configurazione meteorologica, nonostante la previsione sia a breve termine (2 giorni), collochiamo l’attendibilità di questa previsione attorno all’ 80%.

Tra Martedì 22 e Mercoledì 23 Maggio il nostro Paese continuerà ad essere interessato dal maltempo, come non accadeva da anni in questo mese; sono lontani i periodi dominati dall'anticiclone, con sole e temperature decisamente elevate.

Italia nel maltempo per altre 48 ore, ma la svolta è vicina
Precipitazioni attese dal centro europeo nelle prime ore di Martedì
Precipitazioni attese Martedì mattina


Nelle prossime 48 ore la presenza di aria più fresca in quota determinerà condizioni di grande instabilità su buonaparte dell'Italia, con fenomeni a tratti intensi e locali grandinate; un tempo decisamente dinamico, che un vero e proprio toccasana per le riserve idriche delle nostre regioni.
Contestualmente è da rilevare un calo delle temperature, in misura maggiora al Nord, con 7-8°C in meno rispetto alla giornata di Domenica.

Martedì 22, al mattino le piogge interesseranno in misura maggiore il Nord Italia, con rischio temporali specie al Nordest, sulla Pianura Padana e sulla Liguria di Levante; tra le città spazzate dai fenomeni più abbondanti troviamo Milano, Genova, Bologna, Milano, Torino. Moderati venti meridionali porteranno poi una spiccata instabilità anche sulla Toscana, sulle province settentrionali .

Nel corso delle ore pomeridiane saranno piuttosto rari gli spazi soleggiati, confinati soltanto sui settori costieri del Lazio, sul reggino e sulle province meridionali di Sicilia e Sardegna; tempo piuttosto piovoso sulle regioni adriatiche, temporali diffusi lungo i rilievi appenninici.

Al pomeriggio peggiora anche al Sud peninsulare e sulla Sicilia, precipitazioni a tratti moderate sulla Campania, specie su avellinese, beneventano e casertano, poi verso il Cilento e sulla Basilicata.

Non andrà meglio sulla Puglia, con attività temporalesca sulle province centro-settentrionali.
Come detto, nemmeno l'isola più grande del Mediterraneo verrà risparmiata dalle piogge, localmente intense tra palermitano e messinese entro le ore serali.
Precipitazioni attese nel pomeriggio di Martedì 22


Mercoledì 23
ecco che il maltempo allenta la presa al Nord, e resta confinato soprattutto al Centro-Sud: ampi spazi di sereno si fanno largo al Nordest, mentre al Nordovest e sull'arco alpino saranno ancora possibili acquazzoni alternati a schiarite: da rilevare la possibilità di temporali entro la mattinata sulla Lombardia, sul Piemonte orientale e sull'alta Toscana.

I fenomeni temporaleschi tenderanno a concentrarsi maggiormente lungo i rilievi appenninici centro-meridionali dopo metà giornata, mentre al mattino spiccata instabilità continuerà ad interessare la Puglia, la Basilicata e, marginalmente, anche la Campania.

Più soleggiato sulle isole maggiori; le temperature inizieranno ad aumentare leggermente già nella giornata odierna, soprattutto sulle regioni settentrionali.
Precipitazioni attese nel pomeriggio di Mercoledì 23


Si tratterà di un piccolo anticipo di quello che ci attenderà nei giorni a venire, quando l'anticiclone africano Scipione si espanderà sempre più per regalarci la prima vera ondata di caldo di questo 2018.




... leggi tutto
Torna su